Le banche dati in edilizia: il modo semplice e vincente di fare marketing

Le banche dati in edilizia: il modo semplice e vincente di fare marketing

Trovare nuovi clienti, aumentare i guadagni e alzare i profitti con poche semplici mosse? Le banche dati te lo permettono

 

Prima di entrare nel vivo dell’argomento di cui parleremo in questo articolo, proviamo a rispondere ad una domanda: cosa significa fare marketing?
Secondo la American Marketing Association, “marketing is the activity, set of institutions, and processes for creating, communicating, delivering, and exchanging offerings that have value for customers, clients, partners, and society at large”, cioè “l’attività, insieme di istituzioni e processi per creare, comunicare, offrire e scambiare le offerte che hanno valore per i consumatori, clienti, partner, e la società in generale”. In sostanza fare marketing significa utilizzare tutto ciò che serve per creare una relazione di tipo economico tra due partner. La riflessione è importante perché ci fa capire che non bisogna mai perdere di vista l’obiettivo finale di una strategia di marketing, cioè quello di avere un ritorno economico dalle azioni che si compiono nei confronti di un pubblico di riferimento.

In generale le cose funzionano così, ma non è questa la sede per parlare del marketing e delle teorie ad esso connesse. Noi vogliamo essere più specifici e concentrarci sugli obiettivi più importanti da perseguire per chi opera nel mondo dell’edilizia. Comprendendo sia le imprese che i liberi professionisti (dall’idraulico al piastrellista, dall’architetto al progettista), tutti quanti hanno 4 prerogative principali:

  • trovare un numero sempre maggiore di clienti
  • aumentare i guadagni
  • alzare i profitti
  • lavorare con i clienti migliori

È possibile raggiungere questi traguardi con un unico strumento e un’unica strategia? La risposta negativa è scontata; servono piuttosto una serie di azioni coordinate e complementari l’una all’altra: un attenzione particolare al piano marketing e a tutte le fasi della sua realizzazione, la formazione continua, le tecnologie giuste, le professionalità adeguate a svolgere determinati compiti, una conoscenza completa del mercato e del pubblico, l’utilizzo di strumenti che consentano di raggiungere certi risultati e un monitoraggio continuo e incessante di tutto quello che abbiamo appena detto.

 

Una strategia su cui puntare

In molti altri articoli del nostro blog abbiamo passato in rassegna una per una le varie strategie da tenere in considerazione per impostare una corretta campagna di marketing, soprattutto utilizzando il web (rinfrescatevi l’argomento leggendo un po’ dei nostri articoli a riguardo). Siamo tuttavia consapevoli che dietro un corretto uso degli strumenti, delle tecnologie e delle tecniche di marketing di cui abbiamo parlato, servono competenze da esperti. Certo, il fatto di conoscerle e rimanere aggiornati è un grande passo in avanti rispetto alla concorrenza e di certo, grazie all’intuitività di internet, molti potrebbero provare a sfruttare qualche servizio anche in maniera autonoma.

Nell’articolo di oggi invece vogliamo parlarvi di una strategia che non ha bisogno di nessuna competenza per essere attuata, perché riassume in sé quello tutto quello che servirebbe molto tempo e fatica per ottenere: stiamo parlando dello sfruttamento delle banche dati.

 

Di cosa tratta

Le banche dati sono dei contenitori di informazioni strategiche per alcuni tipi di business; ma come possono essere sfruttate da chi opera nel settore edile?

Facciamo un passo indietro e pensiamo a quanto possa essere difficile per un imprenditore o per un libero professionista occuparsi anche della comunicazione e del marketing in tutti i suoi aspetti; a questo punto verrebbe da chiedersi: c’è uno strumento che può fare al caso di tutti coloro che operano nel settore edile, utilizzabile in maniera semplice e veloce, che dia risultati vincenti in breve tempo? Anche in questo caso la risposta parrebbe essere la stessa, sempre negativa. Questa volta invece le cose non stanno così: uno strumento c’è e utilizza proprio le banche dati per funzionare e dare risultati concreti in termini di acquisizione clienti.

Il servizio di Segnalazione Interventi Edili si serve della banca dati più aggiornata a livello italiano sulla situazione dei progetti edili e cantieri di tutto il territorio nazionale. Uno strumento che può dare davvero una svolta alla tua attività, sia nel caso tu sia un professionista del settore o abbia un impresa edile. Vediamo come.

 

Come utilizzare un servizio vincente

Per sfruttare le potenzialità di questo strumento strategico servono pochi passaggi: in primo luogo dovrai impostare la ricerca in base al tipo di interventi che interessano di più alla tua azienda. Ad esempio se sei un piastrellista ti interesseranno tutte le nuove costruzioni, le ristrutturazioni, gli ampliamenti, e così via. Una volta scelta una o più categorie in base alle caratteristiche della tua impresa, potrai selezionare la tua area di interesse tra le varie regioni o province italiane. A questo punto ti sarà possibile ricevere una segnalazione per ogni nuovo progetto, permesso di costruire rilasciato o per l’apertura di un nuovo cantiere. Una volta scelti gli interventi di tuo interesse ti sarà possibile acquisire tutte le informazioni necessarie per arrivare prima della concorrenza; il servizio ti permette di sapere l’indirizzo esatto dove verrà eseguito il lavoro, i dati anagrafici del committente e del progettista e i dettagli del tipo di intervento che verrà eseguito.

Si tratta di informazioni che valgono oro per un’azienda che lavora in edilizia, informazioni strategiche di questo tipo sono uniche in tutto il panorama italiano e in più sono preziose perché mirate per ogni tipo di professionista o impresa.

Un’impresa specializzata in costruzione piscine vuole acquisire nuovi commesse di lavoro? Attraverso il servizio di segnalazione può sapere in anticipo su tutti gli altri che è stato rilasciato il permesso di costruire per una villa con piscina nella sua provincia di competenza.

Un progettista che ha da poco tempo aperto il suo studio e non ha molti contatti con cui lavorare, grazie al nostro database potrà conoscere tutti coloro che hanno bisogno delle sue competenze per intraprendere un lavoro edile.

 

La regola d’oro dell’edilizia

Torniamo quindi all’inizio del nostro articolo e proviamo a rispondere alla domanda che ci eravamo posti: esiste un’unica strategia per trovare un numero sempre maggiore di clienti, aumentare i guadagni, alzare i profitti e lavorare con i clienti migliori? Certamente serve un mix di marketing, ma l’utilizzo delle banche dati intelligenti che vi propone CantieriEdili può aiutare in maniera decisiva a raggiungere questi importanti obiettivi.

Per essere ancora più certi dei risultati sorprendenti su un servizio del genere c’è un’ultima e importante cosa da aggiungere: Segnalazione Interventi Edili garantisce la creazione di un portafoglio di contatti in maniera automatica (perché le segnalazioni si susseguono regolarmente nel corso del tempo) e continuativa (perché possono essere generati nuovi clienti ad ogni nuova segnalazione). Ciò significa che il nostro servizio riesce a rompere una delle regole ferree del business edilizio, e cioè che un cliente che ti sceglie oggi non ti sceglierà domani (dato che di solito si tratta di lavori in cui vengono investiti molti soldi).

E allora non aspettare ancora, scegli il Servizio di Segnalazione Interventi Edili, registrati e ricevi gli avvisi e sfrutta in pieno il servizio acquistando tutte le banche dati di cui hai bisogno per aumentare il business della tua impresa edile o del studio! Contattaci subito per maggiori informazioni direttamente qui!

Condividi questo post


Rimani aggiornato sul Mondo dell'Edilizia!

Iscriviti alla newsletter di CantieriEdili.net e ricevi ogni settimana News e Approfondimenti sul Settore Edile.

X

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di erogazione del servizio e per l'adempimento degli obblighi contrattuali e di legge. Informativa sulla privacy