La pubblicità in edilizia oggi

La pubblicità in edilizia oggi

Condividi questo Post

Il ruolo di internet e i segreti del marketing a risposta diretta per le piccole medie imprese del settore

 

Meglio pochi ma buoni, come dice il proverbio: questo vale anche per il traffico che deve raggiungere il sito internet della tua impresa edile o del tuo studio professionale. Una volta costruito un sito ben fatto, aperto un blog all’interno della tua pagina e cominciato a pubblicare contenuti di qualità, utili per il tuo pubblico di riferimento, è arrivato il momento di farti notare dalle persone.

Per attrarre le persone giuste, cioè quelle potenzialmente interessate ai tuoi prodotti/servizi, verso il tuo sito internet esistono due modi: una strategia a pagamento e una “gratuita” (tra virgolette perché bisogna investire comunque tempo, studio e risorse umane per metterla in piedi). Non esiste una gerarchia tra le due: un piano marketing online efficace le deve prevedere entrambe, in maniera equilibrata.

 

Traffico: organico o a pagamento?

In entrambi i casi deve crearsi un circolo virtuoso in cui le due strategie riescano a cooperare per portare a maggiori risultati: cioè più utenti-target che raggiungano e visualizzino i contenuti che pubblichi.

Ci sono molte possibilità per pubblicizzare i contenuti di un blog in modo gratuito: la condivisione sui social network relativi al tuo sito web, il link building (cioè i collegamenti in ingresso da altri siti), la SEO (ovvero l’ottimizzazione degli articoli perché siano meglio indicizzati dai motori di ricerca), l’iscrizione a forum che trattano gli stessi argomenti, la creazione e distribuzione di contenuti multimediali gratuiti, la pubblicazione di video guide, e molti altri ancora. È molto importante scegliere il mix di strategie giuste in modo che il traffico venga convogliato nel modo migliore possibile. Insomma l’importante è poter misurare e verificare l’efficacia di queste diverse possibilità per scegliere quelle più adatte al proprio business.

A tutto questo va affiancato un lavoro orientato sulla pubblicità a pagamento, attraverso le varie possibilità che offre il web di costruire annunci targetizzati; tra le piattaforme più importanti ci sono Google AdWords, Facebook Ads, LinkedIn Ads.

 

La qualità paga

Alla base di tutto, anche in vista della creazione di un pubblico di utenti affezionati, ci devono essere contenuti di qualità, di facile lettura e utili per le persone; insomma il contenuto non deve mai essere secondario se si vogliono incrementare autorevolezza e fiducia nel tuo brand.
Non esistono risultati immediati, ma si tratta di un lavoro costante, di continua analisi e monitoraggio per perfezionare le proprie strategie; in generale possiamo consigliare di puntare sulla pubblicità online a pagamento per far crescere il proprio traffico nel breve periodo, e investire in quello gratuito a lungo termine.

Il settore edile è attraversato da cambiamenti radicali negli ultimi anni: questo si riflette non solo nella professione in se stessa, ma anche nel modo in cui fare marketing. Se fino a qualche tempo fa era sufficiente basare la propria pubblicità sul passaparola, per ottenere nuovi incarichi di lavoro, oggi questo non basta più. Internet sta rivoluzionando il modo di concepire il marketing e la pubblicità. Vediamo come.

Tutto parte dalla crisi che ha investito il settore delle costruzioni e che ancora porta con sé gli strascichi di anni difficili. In un momento del genere, molti potrebbero pensare che le imprese e i professionisti abbiano puntato molto di più sulla pubblicità rispetto al passato. Nulla di più sbagliato: in molti hanno visto nella pubblicità una spesa inutile, o comunque troppo onerosa da sostenere. Questo discorso deriva da tre caratteristiche della pubblicità tradizionale (tv, radio, stampa):

  • budget troppo elevato per le piccole e medie imprese
  • non misurabilità e scarso ritorno sull’investimento
  • entrata in scena e dominio dei social media

Le logiche del marketing devono garantire una pubblicità che per ogni euro speso te ne faccia guadagnare almeno due o tre volte tanti; un investimento di questo genere ha senso solo nel momento in cui tornerà indietro con gli interessi. Ecco perché internet diventa uno strumento che ha una marcia in più: garantendo una misurabilità e l’efficacia di un’attività promozionale.

 

marketing edilizia

 

Le due vie del marketing

Parlando molto in generale, possiamo individuare due tipologie di marketing, che corrispondono a strategie diverse per promuover la propria attività: il marketing di immagine, che ha l’obiettivo di far conoscere il tuo studio, la tua impresa o attività di libero professionista. Oggi ancora in molti ritengono che sia l’unica strada possibile da percorrere. Si tratta di una strategia basata sulla “ripetizione”, in cui il brand viene sponsorizzato in modo massivo fino a che non entri nella testa delle persone. Di sicuro l’impatto è molto incisivo sul pubblico in questo caso, ma funziona solo se si ha una grande disponibilità economica per investire sulla pubblicità. Tutti i canali di comunicazioni disponibili devono essere inondati dai tuoi messaggi pubblicitari: i costi sono davvero elevatissimi e fuori porta per molti.

La seconda possibilità è quella di puntare sul cosiddetto marketing a risposta diretta, il modo migliore se la realtà di cui ti occupi è una piccola o media impresa. Il ROI, in questo secondo caso, può essere massimizzato lavorando in maniera più tattica e specifica. La caratteristica principale è quella di chiamare il potenziale cliente all’azione in maniera immediata (ad esempio chiamare un numero di telefono, mandare una email, o lasciare i propri dati per avere informazioni aggiuntivi).
La carta vincente del marketing a risposta diretta è che la pubblicità non sarà più vista come un costo, ma come un investimento.

 

Come misurare l’efficacia

Progettare, dirigere i lavori e verificare se il prodotto finale corrisponde al progetto iniziale o se c’è da fare dei cambiamenti: la stessa logica vale per il marketing online. Inoltre c’è la possibilità costante di monitorare tutto ciò che avviene e far aggiustamenti in corso d’opera.

Proviamo a tirare le somme attraverso un esempio concreto.
Ipotizziamo che tu stia promuovendo un servizio di consulenza che costa 100 € l’ora, online; mettiamo caso che tu decida di pubblicizzarlo tramite annunci a pagamento su alcuni social network. La piattaforma che deciderai di utilizzare per farlo, ad esempio Facebook, ti consente di avere tutta una serie di informazioni strategiche: il numero di persone che cliccano su un tuo annuncio, chi lascia i propri dati per essere ricontanti, e molti altri parametri interessanti. Se si decidessero di spendere 100 € per la campagna pubblicitaria, un possibile risultato potrebbe essere:

  • 100 € spesi
  • 10 persone che hanno lasciato i contatti
  • 2 persone hanno richiesto il servizio di consulenza

Così, ad una spesa di 100 € è seguito un guadagno di 300 €, per un profitto netto di 200 €, con un ROI del 200%: un risultato davvero interessante.

Come già detto i risultati non è detto che siano immediati ma, una volta trovata la giusta chiave per impostare una campagna pubblicitaria i ROI saranno molto positivi.

Valutare questa alternativa diventa vitale per chi oggi lavora nel settore edile, e affidarsi a professionisti del marketing online è la spinta verso miglioramenti costanti nel tempo. Scopri i nostri servizi, compila il form online cliccando qui >>


Richiedi una Consulenza Gratuita.

Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.







Rimani aggiornato sul Mondo dell'Edilizia!

Iscriviti alla newsletter di CantieriEdili.net e ricevi ogni settimana News e Approfondimenti sul Settore Edile.

X

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di erogazione del servizio e per l'adempimento degli obblighi contrattuali e di legge. Informativa sulla privacy