Fondamenta casa: come consolidare il terreno

Fondamenta casa: come consolidare il terreno

L’abitazione in cui abitiamo è solitamente uno degli aspetti più importanti della nostra vita. Ci accoglie e ci protegge; è il luogo di riferimento dove tornare sempre.

Ecco perché la casa deve essere tenuta nel miglior modo possibile, svolgendo anche degli importanti lavori di manutenzione come il consolidamento delle fondamenta, da effettuare in caso di cedimento.

Fondamenta della casa

Per reggere la casa e renderla sicura vengono di solito costruite delle ottime fondamenta, ma potrebbero verificarsi delle variazioni nel terreno circostante o nella muratura.

Ecco allora che si noteranno le prime crepe all’interno dell’abitazione. Questo è un campanello d’allarme che ci parla chiaro.

Al fine di risolvere il problema, sarà necessario l’intervento utilissimo di tecnici specializzati e altamente professionali per riportare le fondamenta della casa nello stato ottimale. Sarà utile consolidare anche il terreno circostante per raggiungere lo scopo.

consolidamento fondazioni

 

Consolidare il terreno

Un eventuale cedimento del terreno può essere causato da diversi fattori, come per esempio: periodiche escursioni termiche, pozzi d’acqua, grossi alberi con radici estese nel terreno, variazioni del terreno stesso o infiltrazioni d’acqua.

Alla fine, il terreno provoca un cambiamento anche alle fondamenta e la casa non è più sicura.

Anche una semplice strada molto frequentata da veicoli può determinare una trasformazione delle condizioni delle fondamenta, a causa delle continue vibrazioni.

Le prime avvisaglie, quindi, saranno proprio le diverse crepe sui muri e gli spostamenti strutturali, come l’abbassamento del pavimento di casa e la chiusura faticosa delle porte.

A questo punto diventa urgente l’intervento di una ditta specializzata per consolidare le fondamenta e il terreno sopra al quale è stata posizionata la casa.

Per consolidare il terreno si usano ancora come primo rimedio quello di inserire nel terreno stesso dei pali per renderlo più forte ad eventuali pressioni.

consolidameno-fondamenta-casa

Altro metodo usato di frequente è quello di inserire nel terreno delle resine chimiche che si gonfiano e diventano solide. Questo modo di consolidare le fondamenta rende il terreno dove sono state fissate le fondamenta molto compatto e resistente.

Le iniezioni, se così si vogliono chiamare, portano il peso verso il centro dell’edificio e rafforzano in questa maniera tutta la struttura. L’intervento è effettuato creando dei fori vicino alle fondamenta, partendo dal perimetro della casa. Le resine nel terreno si espandono e si solidificano producendo non solo un grosso rinforzo, ma anche un innalzamento dell’immobile.

In conclusione, il modo migliore per rafforzare le fondamenta e consolidare il terreno è l’utilizzo di resine chimiche, utilizzate dalla maggior parte delle persone ed in grado di dare degli ottimi risultati.

La prima cosa da fare, quindi, è sicuramente quella di far realizzare l’operazione nel miglior modo possibile, in quanto non solo risolve il problema nell’immediato, ma può rappresentare una sicurezza importante anche nel caso di futuri cedimenti o variazioni.


Richiedi una Consulenza Gratuita.

Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.







Rimani aggiornato sul Mondo dell'Edilizia!

Iscriviti alla newsletter di CantieriEdili.net e ricevi ogni settimana News e Approfondimenti sul Settore Edile.

X

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di erogazione del servizio e per l'adempimento degli obblighi contrattuali e di legge. Informativa sulla privacy