ISO 9000: come ottenere la certificazione di qualità per la tua impresa edile

ISO 9000: come ottenere la certificazione di qualità per la tua impresa edile

Condividi questo Post

Le imprese edili, che siano grandi aziende multinazionali a più livelli o piccole imprese a conduzione familiare, senza dubbio trascinano il paese nella sua possibile (ed auspicabile) ripresa economica. Avere un’impresa edile e prendersene cura, però, significa anche avere a cuore la sicurezza di tutti i propri dipendenti e di ogni fase della costruzione di un edificio, non risparmiando mai controlli ed essendo sempre in linea con le norme di legge.

Per verificare se un’azienda è conforme alle richieste di sicurezza esiste, pertanto, la certificazione ISO 9000, uno speciale brevetto riservato proprio alle aziende di costruzioni.
Bisogna specificare che le certificazioni di qualità edilizia con questa sigla sono state pubblicate in tre tranche, prendendo il nome di ISO 9000, 9001 e 9004.

Cos’è la certificazione ISO 9000

Questa certificazione riguarda i principi applicativi e le restrizioni portate dalla vera certificazione, la ISO 9001.

In ambito legale, il brevetto ISO 9000 di qualità dell’impresa edile, si occupa di determinare se una precisa impresa fa riferimento alle norme in maniera corretta. Questa guida descrive anche il vocabolario di sicurezza adatto da richiedere ad un’azienda edile, e la sua conformità alle normative vigenti in materia di sicurezza degli edifici costruiti e del modo di lavorare dei suoi lavoratori.

Il sistema di gestione della qualità si occupa anche di monitorare che il personale impiegato nell’impresa goda dell’adeguata formazione alla sicurezza sul lavoro e le aziende certificate con questo brevetto garantiscono la propria supervisione su ogni singolo membro dell’équipe.

Per ottenere questo brevetto non serve mettere in stallo l’attività dell’azienda per giorni o aspettarsi dei severi poliziotti che arrivino e costringano i dipendenti a mostrare di essere in linea con la sicurezza: ci sono delle modalità di controllo a distanza che permettono di monitorare l’azienda nel corso del suo quotidiano svolgimento di mansioni, annotando anche le medie di sviste o eventuali infrazioni alla legge in base al numero generale di azioni. Ottenere la certificazione, quindi, apporta soltanto vantaggi, senza interferire con il progredire commerciale dell’azienda edile.
Un esempio concreto di queste modalità può essere un’azienda edile a conduzione familiare che vuole ottenere questa certificazione: facendo domanda, essa si impegna ad essere monitorata per un certo periodo di tempo, prima che venga deciso se essa è meritevole della certificazione.
Il monitoraggio avviene non solo sulle fasi di lavorazione, ma anche sul prodotto che si sta costruendo, ovvero sugli edifici: viene rigidamente controllata la qualità dei materiali e ne viene tracciato il reperimento, per garantire la serietà dell’azienda in ogni ambito.

A cosa serve ottenere questa certificazione

Molti proprietari di azienda sono titubanti riguardo alla certificazione ISO 9000, soprattutto perché non ne vedono i reali benefici che, invece, sono abbastanza evidenti.
In ambito italiano, infatti, possedere questa certificazione di qualità pone l’azienda un gradino sopra rispetto a tutte quelle che non la hanno, quindi il brevetto ha una forte spendibilità commerciale.

Chi possiede questo diploma può esibirlo anche sul sito dell’azienda o nei suoi locali, acquisendo un maggior bacino di clienti che, inevitabilmente, si fideranno di più dell’azienda. Questo può portare ad un aumento di fatturato.

In seconda battuta, la certificazione ISO 9000 è considerata l’eccellenza a livello internazionale, in quanto è riconosciuta in tutti i Paesi sia europei che extraeuropei, vista come una patente di affidabilità: questo permetterà all’azienda anche di espandersi in campo internazionale, ad esempio partecipando a gare d’appalto per lavori sia pubblici che privati in territorio non italiano.

Alcune stime risalenti al 2014 mostrano che l’Italia è il secondo paese nel mondo per acquisizione di questa certificazione sulla sicurezza: nulla a che vedere con il passato, quando nel campo edile mettersi in sicurezza e puntare sulla qualità era spesso un’inutile scocciatura che finiva per passare in secondo piano.


Richiedi una Consulenza Gratuita.

Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.







Rimani aggiornato sul Mondo dell'Edilizia!

Iscriviti alla newsletter di CantieriEdili.net e ricevi ogni settimana News e Approfondimenti sul Settore Edile.

X

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di erogazione del servizio e per l'adempimento degli obblighi contrattuali e di legge. Informativa sulla privacy