Codice Appalti: approvata la bozza che chiarisce il ruolo del direttore dei lavori

Codice Appalti: approvata la bozza che chiarisce il ruolo del direttore dei lavori

Condividi questo Post

Nuove norme che disciplinano le funzioni di questa figura e regolano eventuali conflitti d’interesse

 

L’attuazione della bozza relativa al Codice Appalti è notizia di qualche giorno fa; buone notizie quindi dal punto di vista delle regole sul conflitto d’interesse, e in particolare sulla regolazione delle funzioni del direttore dei lavori.
Il D.lgs. 50/2016 ha infatti visto l’attuazione da parte della Conferenza Unificata, che ha dato il via libera alla bozza di decreto del Ministro delle infrastrutture.

Conflitti d’interesse

In particolare nel testo approvato si prevede che il direttore dei lavori non possa accettare altri incarichi dallesecutore fino all’approvazione del certificato di collaudo o del certificato di regolare esecuzione.
La procedura fa sì che il direttore dei lavori, dopo che si sia conosciuta l’identità dell’aggiudicatario, segnali alla stazione appaltante l’esistenza di eventuali rapporti che dovessero intercorrere; così facendo la stazione appaltante potrà decidere se i rapporti possono o meno incidere sull’incarico da svolgere.

Inoltre è previsto il rispetto dell’articolo 42 del Codice Appalti: non ci dovranno essere interessi economici nello svolgimento dei lavori, perché il suo compito sarà quello di vigilare e dirigerli in modo imparziale.

 

Indicazioni preliminari

Le indicazioni della bozza approvata prevedono che il direttore riceva dal responsabile unico del progetto (RUP) le indicazioni che i lavori vengano svolti in regolarità, l’ordine da seguire nell’esecuzione dei lavori e la periodicità con cui presentare un rapporto sulle attività di cantiere.

C’è di più perché il direttore dei lavori, prima della scelta del contraente o della sottoscrizione del contratto, deve fornire al RUP i documenti che attestino lo stato dei luoghi e garantiscano la mancanza di impedimenti che possano ostacolare lo sviluppo del progetto. Previa disposizione del RUP, provvede alla consegna dei lavori entro 45 giorni dalla data di approvazione del contratto.

Anche l’argomento materiali è di pertinenza del direttore che si deve assicurare che siano quelli previsti dal progetto e nel capitolato d’appalto, così come i prodotti e i sistemi. Per effettuare questo tipo di verifiche è necessario disporre i controlli del Piano dazione nazionale per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione e se ne possono prevedere di ulteriori.

 

In cantiere

Nella fase del cantiere vero e proprio, la bozza stabilisce che il direttore dei lavori si debba accertare riguardo la sostenibilità ambientale e le norme che disciplinano il riutilizzo dei materiali di scavo e il riciclo.

Anche il subappalto è sotto la supervisione del direttore dei lavori che dovrà controllare l’autorizzazione delle imprese coinvolte nei lavori e controllare inoltre che queste svolgano effettivamente le lavorazioni sottoscritte nei contratti.

Nella situazione in cui si dovessero verificare varianti in corso d’opera, in accordo con il RUP, il direttore deve dimostrare che la variante non sia imputabile alla Stazione Appaltante e che queste modifiche non erano prevedibile quando è stato redatto il progetto. Quindi andranno concordate le modifiche necessarie e attendere comunque la preventiva autorizzazione del RUP.

Infine la bozza stabilisce l’utilizzo di un sistema di contabilità elettronica; quest’ultimo consente di garantire l’autenticità dei dati inseriti. Nel caso si tratti di lavori di importo inferiore ai 40mila euro è invece ammesso un sistema semplificato.

 

Questa è un’utile panoramica sulla nuova regolamentazione dei compiti del Direttore dei lavori, ma per scoprire di più e rimanere sempre aggiornati su tutti i progetti edili, le normativa e i consigli utili per imprese edili e progettisti, controllate le ultime notizie e gli ultimi progetti edili direttamente qui >>


Richiedi una Consulenza Gratuita.

Compila il form e un consulente dedicato ti contatterà nelle prossime ore.







Rimani aggiornato sul Mondo dell'Edilizia!

Iscriviti alla newsletter di CantieriEdili.net e ricevi ogni settimana News e Approfondimenti sul Settore Edile.

X

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di erogazione del servizio e per l'adempimento degli obblighi contrattuali e di legge. Informativa sulla privacy